Lungomare di San Girolamo:tante promesse e nessuna certezza
12 Luglio 2010
Sotto vetro se ne leggono di belle
13 Luglio 2010

Ospedale San Paolo: cosa si nasconde dietro il maxiaccorpamento?

Nell’avviso interno si legge  che a seguito degli imminenti accorpamenti  delle Unità Operative di Pneumalogia, Ortopedia e Pneumalogia Riabilitativa, questa Direzione intende acquisire la disponibilità del personale ( Infermieri, ausiliari ed Ota) ad essere trasferiti temporaneamente presso altre Unità Operative carenti ….”. Ad oggi – continua  Brescia  – non risulta approvato, quindi non è esecutivo né il Pal della Asl Bari né alcun atto programmatorio  della Direzione Generale della Asl, che tracci le linee, gli obiettivi e la organizzazione del servizio sanitario sul territorio provinciale. A rendere tutto ancora più assurdo c’è il dato che attualmente l’Ortopedia del San Paolo, con 66 posti letto, ha una lista di attesa di entrata media di oltre un mese per i ricoveri e di 4/5 mesi per le protesizzazioni di arto, ed è presumibile che dimezzando i posti letto raddoppieranno le liste di attesa, così come per la Pneumalogia dove peraltro nel periodo estivo aumentano i ricoverati per insufficienza respiratoria dovuta al caldo. Insomma, per il battagliero sindacato autonomo barese diventato famoso per le sue lotte a fianco degli ex dipendenti delle Case di Cura Riunite, è inaccettabile che il Governo Vendola continui a procedere alla cieca, che deleghi i singoli Direttori Generali e addirittura i dirigenti dei singoli ospedali, a procedere con accorpamenti, tagli, diminuzione di servizi ai cittadini senza che vi sia un atto della Giunta che regolamenti l’offerta sanitaria. “Pretendiamo che il presidente Vendola e l’assessore Fiore rendano conto quanto prima, convocando tutti i sindacati  e ai cittadini pugliesi della loro “nuova”  idea di sanità pugliese e che ci producano l’atto programmatorio  sulla base del quale direttori generali e dirigenti medici ospedalieri stanno procedendo a chiusure e accorpamenti”, la chiosa finale di Brescia. Parole che preannunciano un altro caso di malasanità amministrativa all’Ospedale San Paolo di Bari.  

Francesco De Martino

 

 496 total views,  1 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *