“Non chiediamo la luna, ma il rispetto della serenità”
30 Giugno 2020
Ex Auchan: vertici ancora chiusi a riccio. E i sindacati insorgono
30 Giugno 2020

Padre Pierbattista Pizzaballa potrebbe assurgere al ruolo di Patriarcato

Ribaltone per il nuovo vescovo di Bari-Bitonto. Come noto, Monsignor Francesco Cacucci è in regime di proroga, già scaduta. Si ipotizzavano come successori l’abate benedettino di San Miniato (ma avrebbe rinunciato), il cardinal De Donatis (si è impuntato) e Monsignor Claudio Maniago attuale vescovo di Castellaneta, diocesi che presto sarà soppressa per essere accorpata a Taranto, che ha ancora qualche piccola chance. A questo punto, visto che Monsignor Maniago è in pista per Ischia (e c’è qualche problemino), il candidato che spunta per Bari, forse annunciato tra il 15 e il 18 Luglio, è Padre Pierbattista Pizzaballa, gradito al clero barese. Biblista di fama, dei Frati Minori ( non sarebbe la prima volta per Bari Bitonto avere un religioso vescovo dopo Magrassi) è attualmente amministratore apostolico a Gerusalemme e dei Latini, già custode di Terrasanta, nativo di Cologno al Serio nel 1965. Uno che conosce molto bene il mondo orientale e capita alla perfezione nella diocesi di Bari- Bitonto vocata al dialogo ecumenico e che secondo rumors, potrebbe assurgere al ruolo di Patriarcato. PIzzaballa è stato di recente almeno due volte nel capoluogo pugliese per conferenze e per Mediterraneo Frontiera di Pace.

BV

 

 1,246 total views,  32 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *