Cultura e Spettacoli

Pane e quotidiano con Aurora Castro

Prestati alla poesia.Siamo poeti quando la poesia ci chiama ad esserlo

Aurora Castro è nata a Milano nel 1985 e vive a Grottaglie, in provincia di Taranto. Si è laureata nel 2008 in Storia delle idee filosofiche e scientifiche presso la Facoltà di Filosofia di Bologna. Ha lavorato per l’editore Raffaelli di Rimini in qualità di redattrice editoriale e come copywriter per varie testate giornalistiche, fra cui Donna Moderna. Attualmente lavora come copywriter per un’agenzia pubblicitaria di Torino. Pubblica, per i tipi Raffaelli, il suo primo libro di poesie: “La rosa del piacere” (2012) e nel 2019 la raccolta di racconti “Una lingua di mare”, Tracce Edizioni. Suoi versi sono stati pubblicati online dalle riviste: Cartesensibili, Una Specie e Atelier. Nel 2022 pubblica per Ensemble Edizioni la sua terza raccolta di poesie, dal titolo “Settanta giorni di coprifuoco”.

 

Mia madre dice che bisogna andare a trovare i morti

la luce si rovescia nell’acqua

e l’erba secca i piedi

dall’altra parte delle tombe

un tulipano cresce

sulla croce d’un Cristo.

 

(scritta durante il periodo di lockdown)

Rubrica a cura di Maria Pia Latorre ed Ezia Di Monte

#paneequotidiano#mariapialatorre#poesia

Anche quest’anno Pane e quotidiano si congeda da voi per una vacanza rigenerativa. Chiudiamo con una settimana tutta di autori viventi.


Pubblicato il 7 Giugno 2024

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio