Cultura e Spettacoli

Pane e quotidiano con Valerio Magrelli (IV Parte)

Pochi grammi di poesia al giorno  per stare a contatto con l’universo poetico che vibra intorno a noi

Valerio Magrelli collabora a numerosi quotidiani nazionali, fra cui Il Messaggero, L’Unità, Diario e Avvenire. Continua la produzione poetica. Con ‘Geologia di un padre’, del 2013, vince il Premio Mondello ed arriva finalista al Premio Campiello.

 

 

 

 

Giovani senza lavoro

I.

Giovani senza lavoro

con strani portafogli

in cui infilare denaro

che non è guadagnato.

 

Padri nascosti allevano

quella sostanza magica

leggera e avvelenata

per le vostre birrette.

Condannati a accettare

un regalo fatato

sprofondate nel sonno

mortale dell’età,

la vostra giovinezza,

la Bella Addormentata,

langue nel sortilegio

di una vita a metà.

II.

Giovani senza lavoro

chiacchierano nei bar

in un eterno presente

che non li lascia andar.

Sono convalescenti

curano questo gran male

che li fa stare svegli

senza mai lavorare.

Di notte sono normali,

dormono come tutti gli altri

anche se i sogni sono vuoti

anche se i sogni sono falsi.

Falsa è la loro vita,

finta, una pantomima

fatta da controfigure,

interrotta da prima.

 

Da ‘Il sangue amaro’ (Einaudi 2014)

 

 

 

 

rubrica  a cura di Maria Pia Latorre ed Ezia Di Monte


Pubblicato il 21 Gennaio 2022

Articoli Correlati

Back to top button