Cultura e Spettacoli

Panificio Adriatico, un’eccellenza barese fra tradizione e innovazione

Che la tradizione culinaria pugliese fosse un’eccellenza a livello nazionale (e non), era già chiaro da anni; quella dello street food nostrano, forse, un po’ meno. Ma ora non ci sono più dubbi.

Proprio lo scorso 28 maggio presso i Mercati Generali di via Lombroso a Milano (spazio collaterale a Expo 2015), infatti, in occasione della nuova edizione della guida del Gambero Rosso sullo Street Food italiano – una guida che, in collaborazione con Ferrero Estathè, racconta le migliori realtà italiane del cibo di strada tradizionale – è stato premiato come Campione Regionale per la Puglia il Panificio Adriatico, un’eccellenza prettamente barese che da oltre 100 anni produce pani e prodotti da forno utilizzando farine biologiche di grani antichi e lievito naturali: grani antichi che non hanno subito, nel corso dei secoli, alcuna modificazione e selezione atta ad aumentare la resa produttiva, diversamente dai prodotti utilizzati solitamente oggigiorno. A livello salutare questi grani hanno qualità eccezionali, a discapito – purtroppo – di un costo ancora elevato delle materie prime, poiché conferiscono un altissimo valore nutrizionale, grandi benefici per la salute e caratteristiche organolettiche uniche.

«L’impegno e lo studio» – ha dichiarato Beppe Concordia, titolare dell’Adriatico, che da anni conduce un lavoro di ricerca e valorizzazione delle risorse del territorio, studiando e migliorando i processi di panificazione, «che ho profuso in questi anni, oggi lo vedo concretizzato in prodotti richiesti da coloro che sono sensibili ai temi della sana corretta alimentazione e dell’ambiente. E questo mi gratifica! Vincere un premio così importante non è solo un successo individuale, ma un riconoscimento per tutta la nostra tradizione e la nostra storia, elementi a cui il Panificio Adriatico è ancorato e che, continuamente, cerca di valorizzare per il bene di tutti, dei suoi affezionati clienti e dell’ambiente».

Ma il Panificio Adriatico non rappresenta soltanto un’eccellenza nella tradizione, ma anche un punto fermo nell’innovazione e nella formazione: numerose sono le collaborazioni con il Dipartimento di Scienze del Suolo, della Pianta e degli Alimenti dell’Università di Bari, i tutoraggi per laureandi in Scienze e Tecnologie Alimentari, le partecipazioni ad eventi, convegni e manifestazioni a sostegno di una corretta alimentazione.

All’evento dell’Estathè Market Sound è stata riconosciuta l’eccellenza dello street food nostrano, le focacce baresi di grano antico: farro integrale con semi, semola di grano “Cappelli”, semola integrale di khorasan, con curcuma, con carbone vegetale, tutte con olio evo bio a crudo: tutti prodotti disponibili ogni giorno presso il Panificio Adriatico, insieme a taralli, grissini, scroccarelle e ricercatissimi biscotti, sempre e rigorosamente solo con farine di grani antichi ed olio evo per un prodotto unico, a cavallo fra tradizione ed innovazione.

 

Davide Impicciatore

 

 


Pubblicato il 2 Luglio 2015

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio