Il Bari avanza il turno in Coppa con sofferenza
18 Agosto 2014
Paparesta presenta Accademy Bari e gli obiettivi del settore giovanile
19 Agosto 2014

Paparesta: “Il presidente sono io, e il mio unico socio è mio padre Romeo”

“In merito a quanto riportato dal sito ‘Dagospia’ ed in seguito dato ampiamente risalto su alcuni quotidiani locali, voglio precisare che non c’è nessun fondamento di verità sul fatto che ci siano altri soci, oltre a me e mio padre. Il Bari chiarisco ancora una volta: è dei tifosi, di questa fantastica città e della sua gente ed anche della provincia barese. Io sono il presidente di questo nascente club, con una storia dietro importante, ed il mio unico socio è mio padre, Romeo Paparesta a capo del settore giovanile, qui presente accanto a me. Abbiamo fatto grandi sacrifici per acquisire la Bari, di cui siamo orgogliosi di esserci sobbarcati oneri ed onori. Oggi posso affermare di essere nella condizione di poter valutare o meno l’apertura a quote di minoranze ad altri soci, italiani o dall’estero, senza ansia alcuna. Ho acquisito il Bari anche in virtù delle mie relazioni internazionali, frutto di tanto lavoro e ‘relazioni’ che continuo e continuerò ad avere senza dover darne spiegazione ogni volta”. Il presidente Gianluca Paparesta con altrettanto vigore e self control che lo contraddistingue ha proseguito anche sul presidente Claudio Lotito ed altri dettagli: “Claudio Lotito è un amico, non solo il presidente della Lazio e consigliere federale; sono pertanto onorato di essere stato invitato a cena da lui e che tra le nostre società si è costituito un bel rapporto, a prescindere dall’amichevole che ne è scaturita o dai prestiti di giocatori che avrebbero fatto a gara per averli altrove. Non nascondo di avere un ottimo rapporto anche con Percassi dell’Atalanta e che potrete vedermi a cena con altri presidenti di altri club. Il mio compito è quello di portare alto il nome della Fc Bari, ed è un privilegio potermi sedere a cena o incontrarmi con altri presidenti di altri club per approfondire varie tematiche attinenti al nostro mondo. In ogni caso sia chiaro, non permetto a nessuno di attaccare una società come la nostra, che oggi è qui per presentare l’ennesimo progetto alla luce del sole, per dimostrare ancora una volta con i fatti quali siano le nostre ambizioni ed intenzioni di costruire qualcosa di importante in virtù soprattutto di uno staff altamente qualificato”. Presenti alla conferenza anche Antonio Di Gennaro, infatti, nel ruolo di Club Manager e tutti i tecnici del settore giovanile.

Il patron del club biancorosso, Gianluca Paparesta ha inoltre voluto chiarire anche la vicenda che ha visto prima la rescissione lampo, se così si può definire della dott.ssa Silvia Berti, attuale responsabile della comunicazione dello staff di Prandelli al Galatasaray, e quella a riguardo  del responsabile del settore giovanile, Andrea Innocenti, il quale ha lasciato dopo meno di due settimane il capoluogo pugliese per trasferirsi in Cina al Guinzoghu: “Per quanto riguarda la Berti ho già chiarito: io lascio libero tutti, e lei ha scelto un’altra strada ambiziosa altrove, la ringraziamo per quel supporto che ci ha dato nel breve lasso di tempo che è stata a Bari. Il ruolo della Berti è stato sostituito subito da Alberto Marangon, che da quando è arrivato è a lavoro ininterrottamente e mi congratulo per lo spirito e passione che ci mette, oltre a ricoprire l’importante ruolo di team manager. Quanto ad Innocenti, si è trasferito in Cina alla squadra di Lippi, temporaneamente per un mese al suo ritorno ne riparleremo sul suo ruolo. Sarà lui a decidere liberamente se vorrà fare da tramite per poter avviare tra la società cinese e la nostra, dei rapporti proficui, oppure di continuare a gestire una nuova realtà diversa dalla nostra. Noi andiamo avanti con i nostri progetti, e se non dovesse tornare, non sarà rimpiazzato da alcuno”.

Marco Iusco 

 855 total views,  1 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *