Spuntano come funghi uffici, dirigenti e servizi nell’Ente dei tagli a parole….
16 Gennaio 2013
La donnaccia di Annibale
17 Gennaio 2013

Pazzi per Bellomo: un “giogliello” che affascina le grandi italiane

Tutti su Bellomo. Il mercato attorno al giocatore perno del centrocampo barese si sta accendendo giorno per giorno.Sembra infatti che Milan e Roma abbiano alzato l’ago della bilancia superando l’Inter nella trattativa.I rossoneri hanno messo sul piatto 2 milioni di euro per la metà del fantasista, con un probabile inserimento dell’attaccante Zigoni di proprietà milanista ed attualmente in forza all’Avellino, superando la precedente proposta dell’Inter di 1,8 milioni sempre per la metà del cartellino.Anche i capitolini pare che abbiano offerto 2 milioni di euro, con la ferma volontà di Zeman di portarlo sin da subito in casa giallorossa, inserendo nel pacchetto il difensore centrale classe 1998 Alessandro Vogliacco. La situazione è in stallo il Bari chiede 2,5 milioni.L’agente del numero 10 barese Davide Lippi ha fatto chiarezza sulla situazione, non nascondendo la trattativa tra Sabatini dirigente della Roma e il club pugliese per poter acquistare il giocatore già nel mercato di gennaio:” Bellomo piace alla Roma, ma anche ad altre squadre, i giallorossi sono molto interessati al ragazzo. Sto parlando con il club della capitale, al momento non posso aggiungere altro e dire se resterà a Bari fino a giugno o andrà via subito”.L’Inter sta monitorando la situazione in attesa della cessione di Sneijder per sferrare l’offerta necessaria.Nel giorno dei festeggiamenti per il 105esimo compleanno della società biancorossa avvenuti martedì presso l’associazione Barinsieme, che si dedica alla crescita del calcio giovanile a Modugno, dove hanno partecipato vecchie glorie del passato assieme a Torrente ed alcuni giocatori dell’attuale rosa, è tornato a parlare il direttore generale Claudio Garzelli facendo un punto della situazione attorno alla società ed esaminando la questione Bellomo:” Questo compleanno avviene in momento importante per la storia del club; stiamo cercando di liberarci dei problemi del recente passato, grazie al lavoro dei giovani e del mister. Viviamo alla giornata, il peggio sembra passato, ma avrei voluto che qualcuno venisse in nostro aiuto per migliorare il quadro attorno all’AS Bari. La squadra non sarà smantellata, venderemo qualche elemento per poter aiutare le casse societarie. Per quanto riguarda Bellomo, noi tutti saremmo felici se il ragazzo possa andare a giocare in qualche compagine di spicco.”Sulla questione attorno al ragazzo natio di Bari vecchia è intervenuto il direttore sportivo Angelozzi smentendo categoricamente l’interessamento della Sampdoria sia sul regista di centrocampo che su Fedato:” In questo momento non ci sono arrivate offerte da parte dei blucerchiati. Ci sono parecchie squadre interessate al ragazzo. Riguardo Fedato è in comproprietà con il Catania, abbiamo deciso che resterà fino al termine del campionato.”Quindi se da un lato i biancorossi necessitano di far cassa in modo da rispettare le scadenze del prossimo mese, dall’altro sul piano del calcio giocato è risaputo che perdere a metà stagione il metronomo Bellomo possa portare non pochi problemi a Torrente. Quando il giocatore ha saltato qualche partita per squalifica, sono emersi alcuni limiti del Bari nell’impostare l’azione; il numero 10 rappresenta l’arma in più in grado di fare la differenza.Intanto dopo Borghese, anche il centrocampista centrale di nazionalità ungherese Attila Filkor è in procinto di passare alla Pro Vercelli tramite il Milan proprietario del cartellino. I piemontesi hanno superato la concorrenza del Grosseto. Chiuso dal ritorno in campo di De Falco e dalle buone prestazioni di Sciaudone, oltre dai fermi titolari Romizi e Bellomo, il ragazzo ha preferito valutare la proposta dei vercellesi, dove potrà giocare con più regolarità.In entrata il Bari sta valutando l’arrivo di un terzino sinistro per far rifiatare Polenta. Inizialmente sembrava certa la conclusione dell’accordo per Kaoe, ma le pratiche riguardanti il trasferimento hanno subito un brusco rallentamento. Angelozzi ha quindi messo gli occhi su Paolo Frascatore, giovane laterale difensivo del Sassuolo, ricevendo un secco rifiuto da parte del dg Bonato:” Al Bari abbiamo detto no per Frascatore, il giocatore non è sul mercato”. In alternativa interessa il difensore di fascia in forza al Verona, Ivan Fatic. L’attaccante Grandolfo lascia la Puglia e si trasferisce in prestito al Tritium in Lega Pro.Nel frattempo continua l’avvicinamento per la ripresa del calcio giocato, ieri pomeriggio il Bari sul campo “San Pio” di Enziteto ha affrontato la formazione d’Eccellenza del Molfetta, nella prima delle due amichevoli settimanali, la prossima è prevista per oggi contro il Noicattaro. Torrente potrebbe utilizzare tutti i giocatori a disposizione, in modo da preparare minuziosamente la sfida del 26 in casa contro l’Ascoli.

Davide Annicchiarico

 678 total views,  1 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *