Attualità

Ponza, 16enne va a buttare la spazzatura: un uomo la spinge in casa e la violenta

(Adnkronos) – Era andata a buttare la spazzatura davanti casa sull'isola di Ponza, in provincia di Latina, quando è stata afferrata da un 30enne, spinta in casa e costretta subire violenza sessuale. E' accaduto ieri sera intorno alle 19. La vittima, una ragazza romena 16enne, appena è riuscita a liberarsi, ha raccontato quanto accaduto ai genitori che hanno subito chiamato i carabinieri. Una volta sul posto i militari della stazione di Ponza hanno individuato un romano di 30 anni, palesemente ubriaco. La giovane è stata visitata dal poliambulatorio sul posto e poi portata in elisoccorso all'ospedale Santa Maria Goretti di Latina.  Il giovane è stato denunciato su disposizione della procura di Cassino per violenza sessuale. I carabinieri di iniziativa lo hanno accompagnato sulla terraferma e a suo carico hanno emanato un foglio di via per tre anni con divieto di rientro a Formia. Il 30enne si trovava a Ponza per fare dei colloqui di lavoro tramite un'agenzia interinale ed era ospite di altri tre amici in una casa proprio accanto a quella dove abita la ragazza. —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)


Pubblicato il 8 Luglio 2024

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio