L’Alter Usd Palese batte l’Ideale Bari per 2-1 e sogna il passaggio in Coppa Puglia
5 Ottobre 2019
Bimbi e istruzione sopra ogni cosa
5 Ottobre 2019

Ranieri: “Contento della prestazione dei tanti giovani della Juniores”

Continua la scia delle vittorie della squadra modugnese allenata da mister Michele Ranieri, partita a razzo in campionato nel girone pugliese zeppo di squadre foggiane ben organizzate. Giovedì sotto una pioggia torrenziale si è disputata la prima di Coppa Puglia tra Soccer Modugno e Grumese 1919 all’impianto Comunale ‘S.Palmiotta’ di Modugno. La squadra padrona di casa rimaneggiata a causa delle assenze dei titolari, ha tuttavia dato vita ad una gara combattuta e sofferto sino al venticinquesimo, quando la Grumese, allenata da Natale Santeramo, con u rigore generoso ha rischiato di passare in vantaggio. Ma ad opporsi è stato il portiere della Juniores, Francesco Viterbo che ha intuito la traiettoria e salvato i suoi da una possibile situazione di svantaggio, LA Soccer del presidente Modugno ha alzato il baricentro e con Anelli e Tommy De Cristoforo a supporto di Monno hanno prodotto le situazioni per poter far propria l’intera posta in palio. Dieci minuti dopo, infatti, Tommy De Cristoforo ha portato in vantaggio il Modugno. Nella ripresa spazio ai cambi, è subentrato pure il bomber della squadra, Ciccio Mongiello sempre in gol tra amichevoli e partite di campionato, il quale anche in questo caso ha timbrato il cartellino e questa volta del tre a uno. Lo stesso Piazza ha accorciato le distanze. La ciliegina sulla torta in una giornata uggiosa, in un orario scomodo e poco consono per la gran parte dei calciatori considerando che si è in Prima Categoria, ma in questo caso le colpe sono di organizza i calendari, è giunta quasi a tempo scaduto con il poker firmato da Barbone, altro juniores che ha dato il proprio contributo alla causa. Giovedì prossimo la Soccer Modugno riposerà e tra due settimane sfiderà il Real Sannicandro.

LA VOCE DEL TECNICO –Mister Ranieri alla fine della partita entusiasta e raggiante ha commentato la prova encomiabile dei suoi ragazzi contro la Grumese, formazione di Second Categoria che però ha giocato col coltello tra i denti e con tutti i titolari: “Si, eravamo solo con dieci della Prima Squadra, il resto erano della Juniores ed addirittura, c’erano dei 2002 scesi in campo. Sono contento per i ragazzi, per la voglia dimostrata anche quando erano in difficoltà, non si sono sfilacciati ed abbiamo colpito l’avversaria. Partita un po’ troppo nervosa dall’altro fronte, ma alla fine non siamo caduti in trappole ed abbiamo vinto con merito. La nota più bella: “L’ho già detto sono soddisfatto in tutto. Posso aggiungere su Barbone che è andato in gol che è un ragazzo aggregatosi da poco alla Juniores di mister Fanelli, con il quale ci eravamo confrontati. Ringrazio per questo anche mister Fanelli con il quale c’è massima sinergia, ed oggi molti che non potevano disputare questa partita si sono allenati con la Juniores. Viterbo? Lui ha grandi potenzialità, lo conosco bene per averlo già allenato lo scorso anno, la sua parata sul rigore e due interventi sullo 0-0 è l’ennesima dimostrazione che è un ragazzo che ha ampi margini di crescita. Ora però testa al campionato perché domenica giochiamo ad Acquaviva contro l’Atletico Acquaviva. Loro hanno una squadra attrezzata, oltre a giocatori di esperienza, vincerà chi sbaglia di meno e resta sempre sul pezzo”.

Marco Iusco

 

427 Visite totali, 6 visite odierne

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *