Attualità

Roma, accolto ricorso: scarcerato 74enne che seminò panico a Tiburtina

(Adnkronos) – Scarcerato oggi il 74enne che il 24 agosto scorso aveva seminato il panico in un bar nella galleria commerciale della stazione Tiburtina, tentando di rapinare la cassiera, sparando in aria con una pistola lanciarazzi. Il tribunale del Riesame di Roma ha accolto, infatti, il ricorso della difesa. Nel suo zaino aveva un'ascia, coltelli, balestre, dardi e cartucce.  L'uomo, cittadino ceco, era stato bloccato e poi arrestato dalla Polfer, arresto convalidato il giorno dopo a piazzale Clodio, dove però non fu possibile procedere all'interrogatorio di garanzia per mancanza di un interprete. All'udienza in rito abbreviato, che si è svolta il 29 agosto, il 74enne ha detto che era in Italia in vacanza e che era stato derubato dei suoi soldi, circa 1500 euro, e documenti. Per lui il giudice aveva deciso una condanna a 3 anni. Il difensore, annunciando ricorso, aveva chiesto anche di prendere contatti con l'ambasciata della Repubblica Ceca.  La difesa tra l'altro ha fatto notare che il suo assistito, non avendo la traduzione dell'ordinanza di convalida e in assenza di un interprete in pratica non sapeva di cosa fosse accusato e non poteva comunicare con lui. Ora i giudici del Riesame hanno dato ragione al difensore d'ufficio del 74enne, l'avvocato Luciano Guidarelli, scarcerando il 74enne. "Abbiamo dimostrato che anche con la difesa d'ufficio è possibile tutelare il cittadino straniero" afferma all’Adnkronos il penalista. —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)


Pubblicato il 21 Settembre 2023

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio