E’ ancora bufera sul settore agroalimentare, ma c’è chi aspetta si plachi la tempesta
24 Luglio 2015
A Corfù ebbe fine l’Esperia
25 Luglio 2015

Saponaru e Thiam, si va verso la firma

E’ sempre calciomercato d’estate anche di sabato, di domenica, non c’è mai tregua ed è un tormentone che fa discutere tutti gli italiani che amano dettare le formazioni e dare suggerimenti per gli acquisti. Intanto, in casa Bari non si segue ‘il popolino’ ma si cerca di lavorare su più fronti, a prescindere da chi potrebbe lasciare, come Stefano Sabelli in difesa o in  attacco, Cristian Galano e Ciccio Caputo. Per Sabelli, l’unica pretendente ad essere rimasta in corsa è l’Atalanta, le altre sono tutte defilate, ma non ci sono novità in quanto la domanda della società pugliese è distante dall’offerta e se non ci dovesse essere un sostanziale ritocco alla fine il giocatore resterebbe volentieri. Discorso di natura diversa è per Galano dove nonostante il suo agente si stia mettendo d’accordo con la società per un rinnovo, il giocatore non verrebbe levato dal mercato, mentre per Ciccio Caputo è una decisione sofferta perché stando ‘ai rumors’ pare che il giocatore sia combattuto tra lasciare la città che lo ha cresciuto calcisticamente e l’ipotesi di rilanciarsi e ricostruire da zero il rapporto con un’altra tifoseria; tuttavia, per il giocatore le pretendenti non mancano, a partire dal Trapani, al Perugia che lo voleva fortemente a Gennaio, la Ternana e la Salernitana di Torrente che è però in una posizione più defilata rispetto alla concorrenza.  Già da ieri in casa Bari si stava per annunciare l’acquisto del difensore rumeno Cristian Sapunaru, ex Porto, su cui c’era fortemente anche l’Hellas Verona, secondo indiscrezioni e diverse fonti di mercato, l’accordo è stato raggiunto e perfezionato e mancano soltanto le firme che a questo punto potrebbero giungere  a stretto giro. L’arrivo del difensore dall’estero non esclude un altro acquisto, quello di Leandro Rinaudo, che fino alla settimana scorsa sembrava si fosse sbloccata la trattativa, ma da ieri pare la Virtus Entella stia studiando anche altre opzioni. Infine per l’attacco non ci sono nomi nuovi che circolano, ma piuttosto c’è chi sale, chi scende: Rolando Bianchi, resta il primo obiettivo richiesto da Davide Nicola, ma il giocatore richiede un ingaggio fuori dai parametri stabiliti, mentre salgono le quotazioni del francesino, ex Lanciano, Mame Thiam con il quale il diesse Zamfir ha raggiunto un’intesa di massima per il prestito con i bianconeri e dalla settimana prossima potrebbe aggregarsi direttamente per la settimana di ritiro in terra barese prima di ripartire per la seconda volta alla volta di Roccaporena; in ribasso, infine, le possibilità di vedere Galabinov, vecchia conoscenza al Livorno di Davide Nicola, poiché è piombato con forza lo Spezia Calcio. E’ stato ceduto soltanto in prestito ai siciliani dell’Akragas, Tomas Gomelt che ritroverà un altro ex allenatore delle giovanili del Bari, Nicola Legrottaglie, il quale al suo posto alla guida degli Allievi Regionali, subentrerà Valeriano Loseto, sino all’anno scorso in sella al Gravina Calcio oltre ad essere nipote di Giovanni Loseto, sinonimo di garanzia per gli appassionati baresi. La truppa biancorossa concluderà oggi pomeriggio alle 17.30 la sua prima fase di ritiro con un’amichevole contro il Gualdo, per poi spostarsi al caldo barese sino al giorno dell’amichevole contro i francesi del Bastia, la settimana prossima.

Marco Iusco 

 520 total views,  1 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *