Il ricordo di alcuni capitani gloriosi e giocatori rappresentativi
15 Gennaio 2022
Rose divenne Marie, la grande ‘lorette’
15 Gennaio 2022

“Sarebbe stato importante dare più respiro, ma siamo pronti per conquistare la B”

Nel corso del TbSport di ieri presentato da Enzo Tamborra, che ha avuto ospiti: Antonio Di Gennaro, ex capitano biancorosso e noto opinionista di punta anche della Rai, dalla sala Murat che in questi giorni ha ospitato la ‘Mostra del Museo del Bari attraverso le maglie’ per l’emittente barese di TeleBari è intervenuto l’ospite speciale del Museo, lo zar Igor Protti ex capocantiere in biancorosso nel 1995-1996 ed infine il presidente in collegamento via Skype il presidente ed Amministratore Unico della Ssc Bari, Luigi De Laurentiis. Protti ha detto su suo passato: “Sono rimasto legatissimo al Bari. Vivo il compleanno della nostra Bari e le rughe non scalfiscono la passione ed amore, sono innamorato di questa città e maglia. La maglia dell’ultimo anno che ho giocato con il numero dieci, il mio numero preferito. Scelgo la vittoria per il 4 a 1 contro l’Inter. Siamo estremamente fiduciosi per questa stagione, ma serve mantenere la testa bassa sul manubrio. Ho visto tante partite del Bari e c’è una squadra solida e compatta. Devo tanto a questa città, i giocatori passano ma la maglia e la Città resta sempre”. Intervenuto anche lo storico direttore sportivo che portò Igor Protti, ovvero Carlo Regalia: “Protti un grande campione. Ho avuto una grande soddisfazione perché quando arrivai c’era grande scetticismo e poi la gente si è ricreduto a ciò è valso quanto una vittoria del campionato. Ciro Polito non lo conosco personalmente, ma gli faccio i complimenti per aver messo su una bella squadra che gioca un calcio entusiasmante. Mignani, i risultati gli stanno dando ragione e gli faccio i complimenti”. Di Gennaro ha poi aggiunto: “La squadra potrà avvalersi del ritorno del capitano Valerio Di Cesare e vedremo anche in base ai rinforzi e sono convinto che la squadra dirà la sua”.  Nel corso della trasmissione nella parte finale è intervenuto il numero uno della società, l’Amministratore Unico della Ssc Bari, Luigi De Laurentiis: “Sicuramente mi sono fatto un’idea di essere a capo di un club con una storia gloriosa e blasonata in una delle più importanti piazze di Italia e vogliamo riportarla dove merita. 114 anni di una grande tradizione molto importante. Mi ricordo quando organizzammo la presentazione all’ultimo e vennero oltre 1500 persone. Le maglie ed la mostra? Sino al 15 gennaio sono oggetti di un collezionismo puro che raccontano la storia e l’agonismo sportivo, rappresentano tantissimo per il Bari e lo sport, e sono contento che hanno anche il nostro patrocinio, uno step di una grande memoria che costruiremo insieme. Mi preme raccontare storia e cultura alle nuove leve”. Sullo stop del campionato: “Lo condivido perché i casi sono tanti, a tutela della possibile ripresa era fondamentale fermarsi. Gare che si accalcheranno, però la condivido meno, non siamo facilitati ma non cerco alibi. Avrebbero dovuto consultare le società, sarebbe stato più importante dare più respiro. Il direttore sportivo Polito sta valutando interventi, pur avendo una squadra completa. Ci sarà però qualche rinforzo” Sul capitano Di Cesare: “Lo chiamo spesso, ci siamo stretti la mano a fine campionato scorso, anche riducendosi lo stipendio. Mi dispiace per l’infortunio. Dopo l’intervento sin è impegnato a tornare sul campo. E’ una persona tutta di un pezzo”. Sulle sue responsabilità: “Man mano che si prende coscienza è la voglia di continuare a crescere”. Sul compleanno del Bari ha detto la sua: “Siamo determinati ed uniti e pronti a percorrere un girone di ritorno per inseguire la B per arrivare in B. Polito? E’ un vero guerriero del calcio e di queste categorie e grazie alla sua enorme autorevolezza ed empatia ha portato un gruppo di abili guerrieri, ‘ignoranti ma intelligenti’ , ripercorrendo le sue parole stesse. Mignani ha dimostrato ad oggi di poter allenare il calcio e facendolo bene”. (Ph. Tess Lapedota).

M.I.

 341 total views,  3 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *