Cooke e Bellomo, una brutta storia
1 Luglio 2021
Ciofani verso l’addio, Tommaso D’Orazio ceduto all’Ascoli
1 Luglio 2021

Secondo incidente in tre giorni su Corso Mazzini

È il secondo incidente in tre giorni, l’altro era avvenuto due giorni fa, intorno alle sei e mezzo del mattino, una macchina mentre si apprestava ad uscire da via Ravanas, con angolo Corso Mazzini è stata tamponata con forza, e la conseguenza é stata il verificarsi di danni ad entrambi le macchine coinvolte, ma nessun ferito per fortuna. Ieri è avvenuto daccapo, questa volta tra un furgoncino ed una Smart, stesso copione e danni alle vetture incidentate. Per ora sono state solo autovetture, ma essendoci anche piste ciclabili adiacenti, e monopattini che spuntano è sbucano in ogni senso di marcia possibile, quale sarà il prossimo infausto evento? I lavori comunali di manutenzione che si intravedono grazie alla foto che c’è stata girata da un onesto cittadino, sono iniziati ad aprile ma ad oggi ancora non sono terminati, ed oltre ad ostruire in modo chiaro ed evidente la visuale dei guidatori provenienti da via Pietro Ravanas, senza dimenticare il complicarsi ulteriormente della situazione parcheggio nel rione Libertà, hanno aggravato la situazione distribuzione acqua nel quartiere a causa della rottura stradale e fili idrici scoperti. Oramai sono in tanti i condomini del quartiere che sprovvisti di autoclave condominiale sono senz’acqua  dalle prime ore del mattino in tempi di Pandemia e con 40gradi giornalieri non è il massimo, anche se l’Acquedotto Pugliese che riceve le continue segnalazioni fornisce la spiegazione che la pressione è sempre la stessa e che vanno installati autoclavi condominiali.  Ergo, ora, a prescindere dalla questione acqua ci chiediamo come mai determinati lavori, seppur di miglioria stradale e non solo, per quanto tempo ancora ci protrarranno? Il Primo Cittadino e gli amministratori di questa Città, di Bari Città Metropolitana sono chiamati assolutamente ad intervenire tempestivamente prima che si verifichino altri incidenti di entità ben più gravi.  (red)

 

 415 total views,  1 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *