Processo Banca Popolare Bari, al danno la beffa: niente risarcimento
6 Ottobre 2021
Un libro cautamente ottimista sul futuro economico del Paese
6 Ottobre 2021

Settantuno anni di gloriosa tradizione

 

Settantuno anni di gloriosa tradizione, ma nessuna caduta di stile. Parliamo di uno dei ristoranti maggiormente antichi della città, suggestivo e collaudato: Le terrazze di Santa Lucia, lungomare Starita. Location suggestiva   e tanta sostanza a tavola. Abbiamo intervistato Monica Caldarulo, che lo gestisce con mano ferma e sapienza.

Signora Monica, siete uno dei ristoranti sul mare storici della città. Esiste un segreto?

“Nessuno, semmai la grande unione della famiglia. E’ un ristorante da sempre gestito dalla nostra famiglia e possiamo definirci con i dipendenti una squadra affiatata e solidale. Siamo nati nel 1950 giunti alla terza generazione. In cucina se la vede mio padre Bruno che fa da chef assieme ad altri collaboratori”.

Per quale motivo un cliente dovrebbe venire da voi?

“Tanti vengono spinti dalla location, che è suggestiva e romantica al tempo stesso. Poi cambiamo il menù ogni sei mesi, adesso infatti stiamo preparando quello invernale. Facciamo classici della tradizione sia pur rivisitata e pesce, naturalmente”.

Un piatto al quale siete maggiormente…legati

“La zuppa di pesce che tanti ci chiedono e ordinano. Ci mettiamo di tutto, dal pesce azzurro a quello misto, frutti di mare e crostacei. Poi il guazzetto di baccalà ed olive. Tra i primi sino a qualche tempo addietro andava forte il risotto con crema di gamberi, adesso chiedono i paccheri con gambero rosso e crema di pistacchio, naturalmente gli spaghetti con le cozze tarantine”.

In serata pizze…

“Solo a cena. Sia pizze tradizionali che gourmet e tra queste il ciccio Terrazze con insalata iceberg, tartare di salmone e filetti di arancia”.

Fornita la carta dei vini con etichette pugliesi e nazionali.

Bruno Volpe

 

 459 total views,  1 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *