La Befana? In origine una vergine meravigliosa
3 gennaio 2018
Spigolature di fatti e misfatti (3)
3 gennaio 2018

Sly United chiude l’anno col botto e si prepara a un 2018 ancora più sorprendente

L’anno che la Sly United ha appena salutato è stato certamente un anno indimenticabile, caratterizzato da vittorie e successi, non solo sul terreno di gioco, ma su tutti i fronti. La società fortemente voluta e messa in piedi dal presidente Danilo Quarto si è rivelata sin da subito la squadra dei record, una squadra che è stata in grado di stupire, sin dalla sua nascita, con la promozione in Seconda Categoria ottenuta a pieno titolo senza aver subito alcuna sconfitta.

A fronte di questo primo traguardo il presidente della Sly ha deciso di potenziare la neo nata società attraverso un’attenta e oculata programmazione che ha previsto l’ingaggio di importanti figure come il Direttore Generale, Pierluigi De Lorenzis, il Team Manager della prima squadra e responsabile del settore giovanile Sandro Tovalieri, calciatori professionisti come Armenise, Clementini, Salvati, Turitto, De Vezze, Amoruso, Ancona, Colella, Cocozza, Franco e la riconferma in blocco di Glorioso, De Tullio, Papeo, giovani che hanno creduto e sposato il progetto e le ambizioni della società.

Salutato il 2017, per la Sly si apre adesso una nuova pagina che vedrà come protagonista non solo la prima squadra, ma che porrà una particolare attenzione anche nei confronti dei più piccoli, il futuro di un calcio che necessita di nuove promesse.

Con l’avvento del 2018, infatti, si allarga l’organizzazione della Sly United.

Dopo il rifacimento del campo comunale San Pio, diventato casa delle partite interne della società biancorossa, e la collaborazione con il centro sportivo Snupi, il presidente Danilo Quarto si è assicurato anche la gestione del centro sportivo Flaminio. Storico impianto della città di Bari e punto di riferimento anche per gli amatori del capoluogo, l’impianto, che sarà presto ristrutturato e modernizzato con tecnologie all’avanguardia, diverrà a tutti gli effetti la casa del settore giovanile biancorosso. Non solo allenamenti ma anche organizzazione di eventi, campi estivi, tornei amatoriali e una scuola calcio over 30, diretta da Sandro Tovalieri.

“Gli orizzonti del mondo Sly si allargano ulteriormente e per noi il 2018 si preannuncia ancora più ricco di progetti – ha dichiarato Danilo Quarto -. Puntiamo molto sulla crescita dei giovani e con l’inizio del nuovo anno partirà anche la Scuola Calcio femminile presso le nostre 2 strutture di Via Napoli e Via Vaccarella 53, per dare modo anche alle ragazze dai 5 ai 15 anni di divertirsi e magari lasciare qualche pezzo pregiato agli amici della Pink Bari. A luglio porteremo il Real Madrid a Bari per il primo campus estivo e saranno sicuramente giornate uniche, perchè quando il Real Madrid chiama per una partnership capisci che quello che stai facendo vive non solo di luce riflessa ma di luce propria”.

Il Presidente della Sly infine saluta tutti i suoi tifosi, li invita all’importante sfida contro in Latiano per la quale si attende oltre 2/3 mila spettatori e promette loro altre importanti novità, perché la Sly è nata per stupire e “non si ferma mai”.

Marina Basile

 

 

 

174 Visite totali, 6 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *