Attualità

Taranto, sindaco: “Fondi Pnrr per digitalizzare servizi, con ‘piano ecosistema’ innovazione città”

(Adnkronos) – "La digitalizzazione della pubblica amministrazione è un percorso che non si limita alla semplice introduzione di nuove tecnologie, ma che si radica nel tessuto stesso della nostra comunità. Premesso che Taranto è fra le città italiane che sta utilizzando più efficacemente i fondi del Piano nazionale di ripresa e resilienza, voglio rimarcare come questi finanziamenti abbiano fornito alla nostra macchina amministrativa un’opportunità senza precedenti per rinnovare e migliorare i servizi che offriamo". Lo afferma il sindaco di Taranto Rinaldo Melucci parlando dell'opportunità colta dal comune per la digitalizzazione e del piano "Ecosistema Taranto" fondato sul processo di rigenerazione urbana, sociale, ambientale, culturale ed economica. "Proprio grazie ai fondi del Pnrr, abbiamo intrapreso un’analisi approfondita dei nostri processi interni, con l’obiettivo di ridisegnarli non solo per digitalizzarli, ma per renderli veramente funzionali alle esigenze dei tarantini – sottolinea – Questo non è solo un traguardo tecnologico, ma una vera e propria rivoluzione culturale all’interno della nostra amministrazione. Abbiamo superato la resistenza all’innovazione e abbiamo abbracciato un nuovo approccio per semplificare la vita della nostra comunità consapevoli che ogni nuovo software o procedura non è un capriccio tecnologico, ma uno strumento per semplificare la vita di tutti noi. La vera trasformazione avviene quando abbandoniamo la comfort zone del 'si è sempre fatto così' per abbracciare nuove modalità di erogazione dei servizi". "Si è trattato di un passaggio importante, che dimostra come la digitalizzazione non sia fine a se stessa. Anzi, è uno strumento fondamentale per rendere i nostri servizi più accessibili, efficienti e in linea con le esigenze del XXI secolo – aggiunge il sindaco di Taranto – Non ci siamo limitati a convertire i processi cartacei in formati digitali, ma abbiamo ripensato completamente il modo in cui i servizi vengono erogati consentendo ai cittadini di Taranto di poter accedere ai servizi comunali con maggiore facilità, riducendo tempi e costi". "Il nostro obiettivo è quello di digitalizzare il 95% dei servizi e dei moduli, e siamo sulla buona strada per raggiungerlo. Stiamo anche lavorando in maniera costante per informare i cittadini sia sui nuovi servizi disponibili online sia sulla presenza negli uffici comunali di operatori con il compito specifico di assistere chiunque abbia bisogno di supporto nell’utilizzo dei servizi digitali – prosegue – La nostra visione è chiara: vogliamo una Taranto moderna, efficiente e inclusiva. Per questo, stiamo investendo nella formazione continua dei nostri dipendenti, affinché possano essere non solo esecutori, ma anche promotori del cambiamento".  "È fondamentale che ogni livello dell’ente sia coinvolto, dai dirigenti ai lavoratori, perché solo attraverso un dialogo aperto e costruttivo possiamo assicurare che le soluzioni tecnologiche adottate rispondano veramente alle esigenze di chi le utilizza ogni giorno – conclude – Con il nostro Piano 'Ecosistema Taranto' che si fonda sul processo di rigenerazione urbana, sociale, ambientale, culturale ed economica, stiamo scrivendo un nuovo capitolo per la nostra città, un capitolo di innovazione e progresso consapevoli che la strada da percorrere è ancora lunga". —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)


Pubblicato il 4 Giugno 2024

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio