Attualità

Tifone Khanun arriva in Corea del Nord, l’ordine: “Salvate i ritratti di Kim”

(Adnkronos) –
Fare tutto il possibile per proteggere i ritratti di Kim Jong-un. E' il 'suggerimento' arrivato ai nordcoreani che si preparano a forti piogge e forti venti provocati dalla tempesta tropicale Khanun. Il 'consiglio' è sulle pagine del Rodong Sinmun, giornale ufficiale del Partito dei lavoratori: la "attenzione principale", rilancia il Guardian, deve essere rivolta ad "assicurare la sicurezza" dei ritratti della propaganda del leader nordcoreano Kim Jong-un, presenti in ogni ufficio e in ogni casa, del padre Kim Jong-il e del nonno Kim Il-sung. Non solo, ai cittadini viene anche chiesto di mettere al sicuro statute, mosaici, dipinti e altri monumenti della dinastia Kim.  Di fronte ai rischi di ripercussioni devastanti, l'agenzia nordcoreana Kcna afferma che "tutti i settori e le unità" nel Paese "stanno conducendo una campagna dinamica per far fronte a un clima anomalo e disastroso" e "sono stati diffusi allarmi per vento forte, piogge intense, maremoti e mareggiate". Secondo i media ufficiali nordcoreani, militari e funzionari del partito hanno l'ordine di preparare misure per ridurre gli impatti di inondazioni e salvare i raccolti. Ma in Corea del Nord – come ha ricordato al sito NK News, Andrei Lankov, professore della Kookmin University – "statute e ritratti non sono solo simboli, ma simboli religiosi sacri, icone" in un Paese che è, nell'essenza, "una teocrazia". E "ogni religione si aspetta da sempre che i suoi fedeli siano pronti a morire, o almeno a soffrire, per salvare le icone sacre".  —internazionale/esteriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)


Pubblicato il 11 Agosto 2023

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio