Lavoro

Turismo, Umbria premiata al Ttg quale destinazione più apprezzata da stranieri

(Adnkronos) – L’Umbria è stata premiata oggi al Ttg Travel Experience di Rimini quale “destinazione più apprezzata dagli stranieri” nell’ambito di Italia Destinazione Digitale, gli Oscar del turismo che da otto anni The Data Appeal Company – Gruppo Almawave assegna alle Regioni e alle destinazioni turistiche che hanno registrato le migliori performance online, distinguendosi agli occhi di turisti e visitatori in termini di percezione online, con particolare riguardo all’offerta complessiva e alla qualità di ospitalità, servizi ed esperienza. La classifica è basata sull’analisi di milioni di contenuti pubblicati online, relativi a migliaia di punti di interesse su tutto il territorio italiano. Le classifiche vengono stilate in base ai dati, ai commenti e alle recensioni raccolti sul web e analizzati dagli algoritmi e dall’Intelligenza Artificiale di The Data Appeal Company – Gruppo Almawave. Nel dettaglio, si parla di 40 milioni di “tracce digitali”, che hanno consentito di monitorare ed esaminare ben 876 mila punti di interesse turistico, storico e culturale, nonché strutture ricettive, affitti brevi, locali e attività ristorative. Il periodo di riferimento è quello compreso tra il primo settembre 2022 e il 31 agosto 2023. Il premio è stato ritirato dall’assessore al Turismo, Paola Agabiti, che ha commentato: “Questo premio è frutto di un lavoro condiviso con tutti gli operatori della promozione e dell’accoglienza nella nostra Regione, che hanno saputo valorizzare e raccontare sul web la molteplicità e l’autenticità delle proposte turistiche che distinguono i nostri territori, a partire dall’unicità ed eccellenza dell’offerta enogastronomica. È per noi un motivo di grande soddisfazione che ci spinge a lavorare ulteriormente per rendere l’Umbria una regione sempre più conosciuta e apprezzata in Italia e all’estero”.  —lavoro/datiwebinfo@adnkronos.com (Web Info)


Pubblicato il 11 Ottobre 2023

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio