Attualità

Ucraina, caccia Mosca bombarda città russa per errore. Attacco droni su Kiev

(Adnkronos) – Il ministero della Difesa di Mosca afferma che un caccia russo ha accidentalmente bombardato la città di Belgorod vicino al confine con l'Ucraina. Il governatore regionale Vyacheslav Gladkov ha dichiarato che l'esplosione ha lasciato un cratere largo circa 20 metri nel centro della città. Due donne sono rimaste ferite e diversi edifici sono stati danneggiati, ha detto, quando un cacciabombardiere Su-34 ha accidentalmente scaricato delle bombe sulla città. L'incidente è avvenuto ieri sera, alle 22,15 ora locale, hanno riferito le agenzie di stampa russe. È in corso un'indagine. Foto e video sui social mostrano appartamenti danneggiati dall'esplosione, mentre un'immagine sembra mostrare un'auto sul tetto di un edificio.  Belgorod – una città di 370.000 abitanti – si trova a circa 40 km dal confine ucraino. E' appena a nord della seconda città dell'Ucraina, Kharkiv, e la gente vive nella paura dei bombardamenti ucraini sin dall'invasione russa dell'Ucraina lo scorso anno. I jet russi sorvolano regolarmente la città. La Russia ha intanto lanciato un attacco notturno con droni contro Kiev e l'oblast centrale di Poltava, dove infrastrutture civili sono state danneggiate, Lo ha riferito il governo ucraino. "Dopo una pausa di 25 giorni, la capitale dell'Ucraina ha subito un altro attacco aereo da parte del nemico", ha scritto su Telegram l'amministrazione militare dell'Oblast di Kiev. L'amministrazione ha affermato che otto droni russi sono stati "rilevati e abbattuti" vicino a Kiev. Ha anche affermato che i velivoli facevano probabilmente parte di un nuovo lotto di droni kamikaze Shahed di fabbricazione iraniana e sono stati sparati da nord". La Russia ha anche lanciato un attacco di droni contro l'oblast di Poltava, provocando "la distruzione di infrastrutture civili", ha detto il governatore regionale Dmytro Lunin su Telegram. I primi soccorritori sono sul luogo dell'attacco, ha aggiunto Lunin. Non sono state segnalate vittime né nell'area di Kiev né nell'oblast di Poltava. —internazionale/esteriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)


Pubblicato il 21 Aprile 2023

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio