Attualità

Ultima Generazione, nuovo blocco del traffico a Roma: interviene la polizia – Video

(Adnkronos) – Questa mattina, verso le 8.00, nove attivisti di Ultima Generazione hanno interrotto il traffico in viale Tor di Quinto, all'altezza di Ponte Milvio a Roma. I nove, seduti sull'asfalto, reggevano degli striscioni con su scritto 'NON Paghiamo il fossile', la campagna di disobbedienza civile nonviolenta promossa da Ultima Generazione. Per tutta la durata dell’azione, spiegano gli attivisti di Ultima generazione in una nota, "i cittadini hanno discusso con gli automobilisti presenti sulla gravità della situazione climatica corrente e dell’inaccettabilità dell’inazione della politica per mitigarne i danni".  Verso le 08.15, quindi, sul posto sono arrivate le Forze dell’ordine che alle 08.35 hanno spostato gli attivisti dalla strada per poi portarli in questura. Il tempo effettivo del blocco è stato di 25 minuti. "Nulla in confronto ai disagi e ai rallentamenti dovuti alle grandinate straordinarie degli ultimi giorni", spiega Ultima Generazione. "Ci dispiace creare disagio a queste persone – affermano – ma è l’unico modo. Stiamo facendo grossi sacrifici per il bene di tutti e stiamo andando nella direzione giusta, i risultati li stiamo ottenendo. Non possiamo fare finta di nulla, la situazione è drammatica. Ho paura per la mia casa. In Italia nel 91% dei comuni italiani oltre 3 milioni di famiglie vivono in zone a rischio alluvioni e frane. Ce le siamo già dimenticate le persone e i bambini morti nelle Marche e a Ischia? Bisogna investire nella messa in sicurezza delle case, nell’abbassamento delle emissioni e non nel fossile. Gli eventi climatici estremi nel 2022 sono raddoppiati. Il disagio che stiamo creando noi in questo momento è nettamente inferiore ai disagi creati dalle grandinate di questi giorni. Chiediamo solo un po’ di fiducia agli automobilisti, lo stiamo facendo per tutti”, hanno spiegato le cittadine e i cittadini che hanno preso parte all’azione di questa mattina. —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)


Pubblicato il 18 Aprile 2023

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio