“Siamo un cantiere aperto, ma cresceremo”
1 Settembre 2021
“Copiosissimo sangue denso e lento a sciogliersi”
1 Settembre 2021

Un Bari ridisegnato, addio di Sabbione e nuovi arrivi

Tutto all’ultimo giorno di scuola, no di calciomercato. Un tempo il calciomercato si decideva e chiudeva con netto anticipo dall’inizio del campionato adesso, lo si conclude a campionato in corso, con giocatori che passano da una squadra all’altra tipo pallina da paddle tennis o ping-pong, alcuni senza neanche mai indossare la squadra che lo preleva perché girati altrove in prestito con le più disparate formule. Passiamo però al Bari ed alle ultime operazioni di calciomercato, riservandoci di dare un giudizio al mercato. Partiamo dalle operazioni di lunedì che il Bari ha formalizzato al Napoli il prestito con diritto di riscatto di Giovanni Mercurio e ieri invece di Mane, sempre ai partenopei con la stessa formula. Soprattutto per quest’ultimo, si sarebbe potuto puntare sul giovane e dargli una chance, però evidentemente non rientrava nei piani del tecnico. Sempre in uscita il Bari ha salutato Alessio Sabbione, quest’ultimo con un rendimento disastroso nelle prime due gare stagionali, tra Coppa Italia di C e Campionato (la prima lunedì sera). Il difensore da due stagioni ed aveva iniziato la terza con i biancorossi è passato a titolo definitivo al Pordenone, nello stesso ambito di operazione il centrocampista Rossetti dai veneti è stato girato a titolo definitivo al Bari che lo ha prestato al Teramo. In entrata, il Bari ha ufficializzato l’acquisto di a titolo temporaneo dall’Atalanta di Alessandro Mallamo, classe 1999. Con una nota sul proprio sito ufficiale ha aggiunto: “Cresciuto nel settore giovanile dell’Atalanta esordisce tra i pro nel 2008 con la maglia del Novara (20 presenze e 1 gol) in Lega Pro. Il campionato successivo lo vede protagonista in Serie B con la Juve Stabia con cui colleziona 28 presenze condite da 2 gol. Sono invece 23 le presenze messe a referto nella passata stagione tra le file del Pordenone, sempre in B. Benvenuto Alessandro”. Definito anche un passaggio con il Padova per la quinta punta, relativa a Daniele Paponi in cambio di Giovanni Terrani. Entrambi salutano i rispettivi club ed arrivano a titolo definitivo. Paponi, attaccante centrale ha vestito anche la maglia del Parma, potrà essere un valore aggiunto e la punta di peso per l’attacco di Mignani. Dal Parma infine arriva Giacomo Ricci, terzino 24enne, per un contratto biennale, con esperienza in B ed in A, vestendo anche la maglia della Juve Stabia sotto la gestione del diesse Ciro Polito. Un Bari tutto ridisegnato forse come non si aspettava nessuno neanche il tecnico Mignani, adesso la palla per assemblare i cocci passa a lui e da ieri è partita la prevendita dei tagliandi per Bari-Monterosi Tuscia, gara che si disputerà alle ore 17.30 al San Nicola. (Ph.Tess Lapedota).

M.I.

 6,180 total views,  1 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *