Cultura e Spettacoli

Una delle feste mariane più belle e sentite

Il 15 Agosto la Chiesa cattolica celebra la solennità delll' Assunzione in Corpo ed Anima al Cielo di Maria

Il 15 Agosto la  Chiesa cattolica celebra la solennità delll’ Assunzione in Corpo ed Anima al Cielo di Maria. E’ una delle feste mariane più belle e sentite, di precetto ( cioè obbliga ad andare a messa) e persino dogma di fede proclamato da Papa Pio XII il primo novembre 1950. Per saperne di più abbiamo intervistato Padre Gian Matteo Roggio, uno dei mariologi maggiormente importanti a livello internazionale, docente.

Padre Roggio, partiamo dal fatto che l’ Assunzione di Maria è un dogma di fede. Che cosa significa la parola dogma?

” Un dogma è la corretta e aderente interpretazione della Scritture e della Rivelazione in base al Magistero e alla interpretazione della Chiesa. Nella grecità, per risalire al valore etimologico del vocabolo, la parola dogma significava comando, prescrizione. Oggi il dogma è una verità di fede ecclesiale che ha le sue origini e basi nella rivelazione e nella Parola di Dio”.

Il credente è obbligato a rispettare il dogma e a crederci?

” Certamente sì. La Parola di Dio, mediata dalla sapienza e  dal Magistero della Chiesa è un punto fermo e non ci può ritenere credenti o cattolici se non aderiamo in spirito di semplicità e fedeltà al dogma, senza metterlo in discussione”.

Tuttavia, quello dell’ Assunzione di Maria al Cielo in anima e corpo non è  semplice da spiegare. Proviamoci…

” Intanto bisogna dire che la Chiesa lo ha proclamato dogma nel 1950, ma era sentito dal popolo di Dio da sempre e molto tempo prima. Gli orientali, penso agli ortodossi che hanno uno spirito di contemplazione e mistico più accentuato del nostro, celebrano questa festa quindici giorni prima col digiuno, quello che chiamano il piccolo digiuno. Per semplificare, possiamo dire che con l’ Assunzione, dopo la morte, perchè Maria è morta, il suo corpo non conosce la corruzione del peccato in quanto è tutta santa. Mentre il nostro corpo si decompone, in attesa della resurrezione della carne, quello di Maria non ha conosciuto questo passaggio. E’ stata glorificata in anima e corpo. In un certo senso è corretto dire che con la solennità dell’ Assunzione celebriamo la Pasqua di Maria, una Pasqua che comunque è radicata in Cristo”.

Gli orientali parlano o preferiscono parlare di dormizione, dicono dormitio Mariae…

” Usano una espressione corretta, a patto che ci si intenda: Maria, pur addormentata, è morta davvero. In lei tuttavia la morte fisica non ha prodotto l’ effetto che causa su di noi nella nostra imperfezione. In poche parole, proprio perchè Maria, la tutta santa, non ha conosciuto il peccato, ecco che il suo corpo fisico non ha trovato la corruzione della morte ed è stata assunta direttamente in Cielo in corpo ed anima”.

Da credenti dobbiamo dire buon Ferragosto o buona Assunzione?

” Senza aver paura del giudizio del mondo e della mondanità, un credente dovrebbe dire Buona Pasqua di Maria, o semplicecemnte buona Assunzione, ricordando appunto che questa festa è stata a lungo meditata dal popolo di Dio”.

Duole dirlo, ma il 15, pur essendo una delle solennità  più importanti le chiese sono quasi vuote  e le stesse parrocchie diminuiscono le messe…

” A volte succede perchè i parroci sono soli o non hanno collaboratori.  Un’ altra spiegazione, penso la più veritiera, è che il livello della nostra fede si è ridotto, non è più quella di un tempo, prevale la mondanità e non possiamo paragonarla a quella di 40 anni fa. Duole dirlo”.

BV

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Pubblicato il 11 Agosto 2023

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio