Emiliano, in Puglia la disfatta pandemica è dell’assessore Lopalco o tua?
14 Aprile 2021
“La situazione per il mondo dello spettacolo è tragica”
15 Aprile 2021

Una doppietta di Lattanzio dà la vittoria alla formazione di mister Loseto

 

Dallo stadio di Bitonto, il ‘Città degli Ulivi’ è andata in scena la ventiseiesima giornata di campionato tra la compagine bitontina e quella del Sorrento; i neroverdi sono scesi in campo con il 4-3-3 e la formazione ospite a specchio. Inizio arrembante della formazione di mister Valeriano Loseto che dopo due minuti e mezzo sono passati in vantaggio grazie a Lattanzio, su assist di Taurino. All’ottavo ci ha provato anche il difensore Petta con la conclusione dalla distanza ma il tiro è terminato fuori. Al quindicesimo e al diciottesimo ci ha provato Tedesco, entrambi le conclusioni hanno tenuto in apprensione la difesa campana. Ma il Bitonto non demorde ed al ventiquattresimo minuto di gioco ha raddoppiato su rigore trasformato in modo implacabile da Lattanzio.  Dopo mezz’ora di gioco si è infortunato Cacace per il Sorrento, costretto ad uscire in favore di Gargiulo. Il Bitonto, tuttavia, ha continuato a pigiare sull’acceleratore con le folate dei suoi attaccanti.  Il primo tempo si è chiuso sul punteggio di due a zero per la compagine bitontina e con soli tre minuti di recupero. Da registrare a fine primo tempo, la presenza sugli spalti dell’ex tecnico bitontino, Roberto Taurino che stava facendo benissimo alla Viterbese ma poi per una decisione, rispettabile ma non condivisibile è stato esonerato dall’incarico, il tecnico vicino al suo ex presidente Rossiello si è scattato una foto con il preparatore dei portieri, Gianni Iurino. Nella ripresa dopo neanche un minuto, Taurino ha colto il palo alla sinistra di Scarano. Al quarantasettesimo circa, mister Valeriano Loseto ha sfruttato il primo slot dei cambi perché Tedesco ha accusato un risentimento muscolare ed al suo posto è subentrato Palazzo. Al cinquantesimo Taurino viene messo giù, ma l’arbitro ha lasciato giocare. Quattro minuti più tardi ci ha provato Nocerino per i neroverdi ma Scarano si è disteso bloccando. Spazio dopo poco più di un’ora anche per Esposito al posto di Lattanzio che con la doppietta si è portato ad undici reti e tre assist nel computo di ventiquattro presenze. La compagine neroverde che ha controllato e dominato anche per calci d’angolo, ha provato in tutti i modi a chiudere ed archiviare la posta in palio, mettendo il punto esclamativo, ma il Sorrento alzando la difesa li ha costretti al fuorigioco quasi sistematico. A poco più di dodici minuti più recupero dalla fine mister Loseto ha inserito Passaro per un buon Tauriono ed è passato al 3-5-2. Negli ultimi minuti spazio anche a Milani. Quattro i minuti di recupero concessi; nel finale quasi gloria anche Savio Piarulli, una partita molto coriacea e perfetta in fase di interdizione. SI chiude con la quarta vittori di fila per il Bitonto che ha battuto il Sorrento per 2-0 ed una prestazione molto brillante in difesa ma non solo. Il prossimo impegno per la formazione bitontina è domenica contro il Picerno terzo in classifica.

Tabellini & Pagelle

Bitonto vs Sorrento, 14 aprile ‘Città degli Ulivi’ Bitonto 4-3-3: Zinfollino 6; Di Modugno 6 (88’ Milani s.v.), Nocerino 6, Petta 6, Colella D. 6.5, Mariani 6.5 (85’ s.t. Zaccaria s.v.), Montinaro 6, Piarulli 6.5; Taurino 6.5 (78’ Passaro); Tedesco 6 (47’ s.t. Palazzo 6), Lattanzio 7.5 (64’ Esposito s.v.). A disposizione: Matera, Colella S, Nannola, Tarantino. All. V. Loseto 8.

Sorrento 4-3-3: Scarano 6; Masullo 5.5, Cacace 5 (32’ p.t. Gargiulo 5.5), Fusco 5, Cesarano 6; La Monica 6, Mezavilla 6, Maranzino 6; Sandomenico 5, Licccardi 5 (85’ s.t. Marino), Starita 5.5 (68’ s.t. Giordano s.v.).  A disposizione: Orazzo, Somma, Terminiello, Cassata, Vitale, Procida.  All. G. La Scala 5.

Arbitro: Teghille; assistenti: Chiavaroli e Giorgetti.  Marcatore: 2’ p.t. Lattanzio (Bitonto)Calci d’angolo: Bitonto 7; Sorrento 0. Ammonizioni: Scarano, Sandomenico, Cacace (Sorrento), Taurino, Piarulli (Bitonto). Note: 3’ pt. Di recupero. 4’ s.t. di recupero.

Marco Iusco

 276 total views,  1 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *