Attualità

Usain Bolt ai Laureus 2024 a Madrid

(Adnkronos) – Usain Bolt, il più grande velocista di tutti i tempi, guida le leggende dello sport che partecipano ai Laureus World Sports Awards di quest'anno, l'evento più prestigioso del calendario sportivo internazionale. La super star giamaicana, famosa per la sua posa a forma di fulmine della vittoria, ha vinto quattro Laureus Awards nella sua spettacolare carriera in cui ha vinto otto medaglie d'oro olimpiche e 11 mondiali tra il 2008 e il 2016. Ora Usain è tornato alla Laureus per unirsi a molti dei più grandi nomi dello sport, del passato e del presente, che saranno a Madrid il 22 aprile, rendendo omaggio ai successi dei più grandi sportivi dell'anno. I Laureus Awards in genere attirano la più ampia gamma di star di diversi sport su tutta la linea, sottolineando la loro reputazione come "The Athletes Awards". Tra le stelle del tennis presenti ci saranno la due volte campionessa spagnola del Grande Slam Garbiñe Muguruza, Katie Boulter, Alex de Minaur, Elena Rybakina e, fresco di vittoria al Masters di Monte-Carlo, Stefanos Tsitsipas. A Madrid saranno presenti anche i candidati al Laureus World Action Sportsperson of the Year e le star dello skateboard Arisa Trew e Rayssa Leal , insieme al candidato all'azione e surfista brasiliano Filipe Toledo, alla star delle MMA Ilia Topuria e a molte altre star dello sport attuale.  A loro si aggiunge una collezione classica di alcuni dei più grandi calciatori che abbiano mai giocato, tutti membri della Laureus World Sports Academy: la leggenda brasiliana della Coppa del Mondo Cafu, il fenomeno italiano Alessandro Del Piero, l'ex capitano della Francia e vincitore della Coppa del Mondo Marcel Desailly, il portoghese Luis Figo, che ha giocato per FC Barcelona e Real Madrid, Il maestro olandese Ruud Gullit, e il grande Raúl, stella del Real Madrid e della Spagna. Saranno presenti anche la stella dell'Atletico Madrid e vincitore della Coppa del Mondo argentina Rodrigo De Paul, il difensore di classe Patrice Evra, che ha giocato 81 volte per la Francia, e Fabio Capello, allenatore di Milan, Real Madrid, Roma, Juventus e delle nazionali Inghilterra e Russia.  Agli Awards nella capitale spagnola saranno presenti anche i sei candidati al premio Laureus World Sportsperson of the Year with a Disability, tra cui la ciclista neozelandese Nicole Murray, i nuotatori paralimpici Danylo Chufarov e Simone Barlaam, l'atleta paralimpico ungherese Luca Ekler, il saltatore in lungo tedesco Markus Rehm e il grande tennista in carrozzina Diede de Groot. Si tratta della 25ª edizione dei Laureus Awards, ora considerati "Athletes' Awards" per il processo di selezione unico e la considerazione di cui godono da parte degli sportivi di tutti i livelli. La responsabilità di selezionare i vincitori spetta ai membri della Laureus World Sports Academy, leggende dello sport che si trovano nella posizione migliore per apprezzare le storie e i risultati unici dei candidati selezionati in ogni categoria da una giuria di oltre 1.300 media sportivi di alto livello.  È la prima volta che i Laureus Awards si tengono a Madrid e la leggenda dello sport spagnolo Miguel Indurain si unisce a Raúl tra i membri dell'Academy presenti lunedì 22 aprile al Palacio de Cibeles, uno degli edifici più iconici della capitale spagnola. Tra gli altri membri dell'Academy che parteciperanno ai festeggiamenti ci sono l'icona del tennis Martina Navratilova, il presidente dell'Academy e leggenda del rugby Sean Fitzpatrick, la grande ginnastica Nadia Comaneci. —sportwebinfo@adnkronos.com (Web Info)


Pubblicato il 16 Aprile 2024

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio