Attualità

Webuild, entra in funzione idrofresa per scavo stazione museo metro C piazza Venezia

(Adnkronos) – Entra in funzione in questi giorni l’idrofresa costruita appositamente per scavare le pareti perimetrali della nuova stazione museo di Piazza Venezia, fino alla profondità record di 85 metri. La stazione sarà uno snodo centrale della Linea C della Metropolitana, la prima a guida automatica della capitale, commissionata da Roma Metropolitane e realizzata dalla società consortile Metro C S.c.p.a., guidata da Webuild e Vianini Lavori. L’idrofresa è un gigante che combina tecnologia e design per accelerare i tempi di lavoro, operare con una maggiore precisione e in spazi ridotti, riducendo rumori e vibrazioni in superficie. Il macchinario, con un’altezza di 24,5 metri e un peso di 185 tonnellate, lavorerà in verticale sfruttando un getto di acqua ad alta pressione. L’idrofresa sarà impiegata nella realizzazione di circa 55 mila metri cubi di diaframmi perimetrali in cemento armato della stazione, fino alla profondità di 85 metri. Con i diaframmi perimetrali si realizzerà una scatola idraulicamente isolata, che consentirà poi di scavare l’interno della stazione in massima sicurezza. La sua attività procederà nei prossimi mesi in parallelo con le altre lavorazioni del cantiere, già avviate nella parte centrale della piazza, come l’esecuzione di carotaggi archeologici.  
Guarda il viaggio dell'idrofresa
 

Per approfondire
  
Metropolitana di Roma Linea C, Stazione Venezia: le fasi di realizzazione
  
Stazione Venezia, Metropolitana C di Roma : come sarà
 Per altri approfondimenti: 
Progetto Metro C di Roma
 
Scheda Stazione Venezia
 
Scheda progetto linea C di Roma
 

 —economiawebinfo@adnkronos.com (Web Info)


Pubblicato il 16 Febbraio 2024

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio