Attualità

Weekend di caldo anomalo, tornano sole e temperature massime oltre i 30 gradi

(Adnkronos) –
Il caldo anomalo torna protagonista in Italia dopo il break ‘celtico’ delle ultime 48 ore, con il repentino crollo termico, i forti temporali in Pianura Padana e le abbondanti nevicate sulle Alpi. Secondo le previsioni meteo di oggi e domani, dalle prossime ore si espanderà, di nuovo, un robusto anticiclone con valori termici che saliranno anche di 10/12°C rispetto ad ieri. Con il caldo in arrivo e con l’analisi dei dati appena pubblicati dal Cnr, secondo cui l'inizio di questo 2024 è stato il più caldo dal 1816 in Italia, lo spettro del riscaldamento globale torna a riempire gli archivi climatologici anche durante i primi tre mesi del 2024 (gennaio-marzo). Andrea Garbinato, responsabile redazione del sito www.iLMeteo.it, conferma che questo trimestre è stato il più caldo dall'inizio delle misurazioni (1816) con un'anomalia positiva di ben 2,04 gradi oltre la media 1991-2020, un valore assurdo causato anche dal caldissimo febbraio, oltre 3 gradi sopramedia. Per quanto riguarda il marzo appena passato l'anomalia è stata di +1,42 gradi, il sesto più caldo da inizio misurazioni. Una conferma che i 30°C al Nord del prossimo weekend non saranno un’eccezione, ma la regola del Cambiamento Climatico in atto. Nel dettaglio, le prossime ore vedranno ancora, marginalmente, gli effetti del break celtico, l’aria polare marittima in discesa dal Mar Celtico. Questa massa d’aria ha infatti scavato un ciclone sulle tirreniche in rapido spostamento verso l’Algeria: sono previsti locali piovaschi a ridosso degli Appennini centrali verso Lazio e Campania, qualche momento di residua instabilità sul Basso Piemonte ed in Sardegna. In seguito sarà di nuovo AprilGiugno con il mese di Aprile 2024 che sembrerà Giugno: tanto sole e quasi estate anche in questo weekend per la gioia e la soddisfazione dei vacanzieri e del turismo italiano. 
Venerdì le temperature massime raggiungeranno i 28°C a Caserta, Taranto e Terni (valore decisamente anomalo per il 12 aprile!), 27 gradi anche a Firenze e Benevento. 
Sabato le massime saliranno ancora: ad Agrigento, Caserta, Firenze e Taranto quasi 30 (29°C all’ombra), in Sardegna avremo 28 gradi diffusi nelle zone interne dell’isola con qualche picco superiore, degni di nota anche i 28 gradi di Trento e i 27°C di Ferrara, come a giugno. 
Il picco del caldo ‘nordafricano primaverile’ verrà raggiunto domenica quando i cieli diventeranno dal pomeriggio coperti sulle Isole Maggiori; ciò nonostante la colonnina di mercurio supererà localmente i 30 gradi tra Sardegna e Sicilia, avremo lo stesso numero anche nei fondovalle alpini e sul medio adriatico così come a Foggia, Forlì e Taranto con Ferrara a 29 insieme a Terni, Matera ed Ascoli Piceno. Bologna, ‘la dotta’, salirà fino a 28 gradi, valore registrato durante la prima decade del mese di giugno 2023: ma allora era giugno, era quasi estate. Adesso siamo nell’assurdo meteo di una prima parte del 2024 bollente e da record. NEL DETTAGLIO Giovedì 11. Al nord: soleggiato a tratti velato; residue piogge fino al mattino in Piemonte. Al centro: irregolarmente nuvoloso; non esclusi brevi piogge sul Lazio costiero. Al sud: qualche piovasco sugli Appennini. Venerdì 12. Al nord: soleggiato e più caldo. Al centro: soleggiato e più caldo; velato in Sardegna. Al sud: velato ma più caldo. Sabato 13. Al nord: tutto sole e clima caldo. Al centro: sole prevalente. Al sud: sole e più caldo Tendenza: sole prevalente fino a lunedì poi rapido cambio meteorologico.  —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)


Pubblicato il 11 Aprile 2024

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio