Lavoro

Welfare, Sacconi: “Negli ultimi anni non abbiamo fatto grossi passi avanti”

(Adnkronos) – “Negli ultimi non abbiamo fatto grossi passi avanti in materia di welfare, i livelli di adesione a fondi previdenziali e sanitari sono molto bassi soprattutto tra i giovani e tra i lavoratori autonomi. Oggi, in un società in cui tempi di vita si sono allungati, abbiamo bisogno di una maggiore presenza dei fondi nella gestione delle prestazioni sanitarie rivolte ai cittadini".  A dirlo Maurizio Sacconi, presidente Amici di Marco Biagi, già ministro della Lavoro e delle politiche sociali, intervenendo alla 101° Assemblea nazionale di Manageritalia in svolgimento, oggi e domani, a Milano presso gli spazi dell’Hotel Enterprise in Corso Sempione. "Non c’è spazio – afferma – per una contrapposizione tra sanità pubblica e privata ma devono essere due sistemi complementari soprattutto in chiave di long term care che sta sempre più contraddistinguendo e caratterizzando il nostro sistema economico costituito per lo pù dal piccole e medie imprese che oggi non sono in grado di proporre programmi di welfare adeguati. In quest’ottica dobbiamo rafforzare il sistema di contrattazione aziendale utile ad indicare la via per rispondere ai reali bisogni del lavoratore, incoraggiando l’adesione ai fondi da parte di imprese e lavoratori oltre ad una reale concertazione tra i diversi fondi oggi presenti”.   —lavorowebinfo@adnkronos.com (Web Info)


Pubblicato il 24 Novembre 2023

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio