Il Faro Napoleonico sarà nella disponibilità dell’Autorità Portuale
16 Aprile 2021
Il sindaco Bonasia: “La nostra amministrazione è assolutamente contraria all’insediamento”
16 Aprile 2021

La perdita c’è ancora e ancora non c’è l’idraulico…

La copiosa perdita di acqua all’altezza del sottovia di via Quintino Sella, nel cuore del quartiere murattiano di Bari, continua. E continua indisturbata oramai da quasi dieci 10 anni e passa. Una cosa brutta e forse anche pericolosa non soltanto a vedersi di cui, ovviamente, ci siamo già occupati dalle colonne del nostro giornale. Anche se, dobbiamo riconoscerlo, con ben scarsi risultati. Eggià, non s’è mai mosso nulla, a parte il miserrimo scaricabarile tra enti vari, enti e società che non vale nemmeno la pena citare nuovamente perchè, forse, a certi dirigenti e responsabili bolsi e inetti quasi quasi gli si fa un favore solo a far sapere che esistono. E stanno al mondo per fare cosa, a beneficio della pubblica collettività, ancora non s’è capito. E allora, perchè tornare in argomento, perchè prendersi la briga di pubblicare quel fiumiciattolo d’acqua putrida che invade marciapiede e carreggiata in uno spazio pubblico della via cittadina delimitato da due transenne? Semplice, perchè nonostante tutto crediamo che sia importante ci sia ancora qualcuno in questa Città che si occupa di tutela del decoro e dell’ambiente e che al mattino si alzi e trascorra la sua giornata non solo per rubacchiare uno stipendio…ma scusate, un idraulico, un geologo, un botanico o ingegnere metropolitano che sappia come chiudere quella falla in perdita non c’è proprio, a Bari…dov’è finito?

 3,546 total views,  1 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *