L’Amiu con i soldi dei baresi si accinge a rilevare la nettezza urbana a Foggia
11 Settembre 2012
Fiera : Street Band Show, spettacolo assicurato
12 Settembre 2012

Arriva il Varese, ma torna Bellavista

Il posticipo del prossimo lunedì ci offrirà una partita che profuma di alta classifica tra Varese-Bari.Assieme al Sassuolo ed al Livorno, Bari e Varese sono le uniche in tutto il campionato di B ad aver realizzato tre vittorie di fila.Il Varese è una squadra che vuole imporsi in questa stagione, dopo aver sfiorato la A per ben due volte eliminata ai playoff.Rinforzatasi durante gli ultimi giorni di mercato con l’arrivo di Konè dall’Atalanta centrocampista in forza lo scorso anno a Pescara e già due volte a segno e con il ritorno di Ebagua rimasto in Lombardia con una gran voglia di rilanciarsi dopo l’opaca stagione scorsa, la squadra del presidente Galli potrà dire la sua fino all’ultima giornata diventando un’avversaria ostica per tutti.Lunedì mister Castori ha concesso un giorno di riposo ai suoi, ieri la squadra si è allenata al centro sportivo di Gavirate alle quindici, e lo farà fino a sabato, mentre domenica sarà dedicata al lavoro di rifinitura alle ore dieci e trenta presso lo stadio “Ossola” in preparazione della gara.La società ha comunicato che tutta la rosa è disponibile, fatta eccezione per Martinetti infortunato dall’inizio del campionato. Le condizioni dell’attaccante sono da valutare, con molta probabilità non sarà disponibile per il posticipo. Fuori ancora Oduamadi, ne avrà ancora per un altro mese ed il terzino sinistro sloveno Struna alle prese con dei guai fisici già dal mese di agosto, non si conoscono ancora i tempi di recupero.Nel 4-4-2 di Castori da tenere sott’occhio l’esperto bomber Neto Pereira, la sua concretezza sotto porta ed il suo fiuto del goal potrebbero mettere pressione alla difesa barese, la quale dovrà farsi trovare pronta prestando attenzione alle incursioni dei centrocampisti varesini con Zecchin sulla destra, Nadarevic o l’estone Kink sulla sinistra ed alle verticalizzazioni dell’ivoriano Konè, autore di una prestazione imponente nell’anticipo di sabato. Il nuovo acquisto si è procurato il rigore del momentaneo vantaggio ed ha segnato a pochi secondi dal fischio finale, dando al Varese altri tre punti.In attacco sapremo nel corso della settimana se Castori deciderà di affiancare a Pereira, Ebagua autore di una buona prestazione durante la terza giornata o Eusepi. Dovrebbero essere confermati in porta Bressan, linea difensiva composta da Rea, Troest, Grillo, Pucino sulla sinistra dovrebbe fare il sui rientro dopo la squalifica, ma non escludo l’inserimento del giovane novantatré Fiammozzi, al debutto in Serie B contro il Modena, messosi in luce con una buona prestazione.Già inserito nel corso della partita contro i “canarini” Morris Carrozzieri ha dato un’ottimo contributo facendosi trovare pronto quando è stato chiamato in causa. Al suo arrivo aveva chiesto del tempo per ritrovare la giusta condizione, accettando però di anticipare il tutto per rimettersi al pari dei compagni. Carrozzieri potrebbe essere inserito in corso d’opera.Sul fronte Bari invece ci sono alcune novità. La giunta ha decretato lunedì, dopo aver approvato il provvedimento elaborato dai tecnici del Comune con il dg Garzelli, che la rizzolatura del manto erboso del “San Nicola” prenderà il via in questi giorni, il tutto confermato dalle parole dell’assessore Elio Sannicadro, il quale ha spiegato che non esistono più i tempi tecnici per prevedere un’ulteriore rinvio. Saranno suddivisi in tre parti, la seconda tra ottobre e novembre e la terza durante la stagione primaverile. L’operazione avrà il costo di centocinquanta mila euro, ad occuparsene la stessa ditta curatrice del rifacimento erboso dello “Stadio Olimpico”.Per quel che riguarda il calcio giocato sono da verificare le condizioni di Altobello e Iunco usciti per infortunio durante il match con la Ternana. La squadra ha ripreso ieri la preparazione.Il giudice sportivo ha inflitto un turno di squalifica per Nicola Bellomo a seguito delle espulsione rimediata domenica.In queste ore sta circolando una notizia che potrebbe far scalpore, andando a destabilizzare un’ambiente coeso ed unito, carico delle ultime prestazioni soddisfacenti mi riferisco alle dichiarazioni rilasciate dell’ex capitano Antonio Bellavista, uno dei principale accusati per la penosa storia del calcio scommesse. Il giocatore cresciuto nel vivaio biancorosso pare intenzionato a mandare dei fax indirizzati alla Procura Federale della FIGC, ed a quelle di Bari e Cremona in cui racconterà tutto quello che sa e non è ancora emerso. Secondo Bellavista il materiale sarà talmente compromettente che potrebbe addirittura fermare i campionati di A e B, aggiungendo di voler partire dalla partita Cesena-Bari dove ha ammesso che si nasconde qualcosa di più grande rispetto alla combine su cui si base l’impianto accusatorio di Palazzi. Bellavista si è detto stanco di stare in silenzio e pronto a voler far assumere le vere responsabilità a chi è coinvolto in questa vicenda.

 Davide Annicchiarico

 1,044 total views,  1 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *