Filecenza! e il mondo s’arresta. Migliora.
13 Settembre 2012
San Giorgio: porticciolo e costa nel degrado totale
13 Settembre 2012

B-Geek, i cervelloni baresi fanno festa

 Sono un po’ strambi, timidi, e hanno una particolare predilezione per lo studio e i computer. Chi sono? Ma certo, sono i geeks! Slang statunitense che incarna alla perfezione il profilo dei giovani baresi che si faranno strada a gomitate per partecipare al B-Geek, il primo workshop della durata di due giorni alla scoperta di giochi da tavolo, fumetti, videogames e cinema d’animazione.    L’appuntamento, come dice il nome, acronimo di Bari-Geek, è previsto nella nostra città per il 22 e 23 settembre, presso il Campus X in via Giovanni Amendola 184, accoglierà espositori, collezionisti, appassionati del settore, ma anche autori, curiosi e persino cosplay (giovani che si travestono da personaggi dei fumetti o dei cartoni animati): tutti rigorosamente e autenticamente geek!  “Era da molto tempo che a Bari non si svolgeva una fiera del fumetto e dell’intrattenimento ludico degna di questo nome”, hanno commentato con l’acquolina in bocca i patiti del genere; ma forse da quest’anno le cose potrebbero cambiare. Presentata e finanziata da associazioni e piccoli investitori privati, B-Geek è un evento che che vuole imporsi come punto di riferimento per la diffusione della cultura fumettistica e ludica per la Puglia e le regioni limitrofe: un obiettivo non certo facile ma che, anche per la sua difficoltà, certo per il divertimento che provoca nel tentativo di riuscirci, coinvolgerà centinaia di appassionati, geeks nostrani pronti a sfidarsi all’ultima pedina nelle competizioni di  Agricola (proprio al B-Geek di si svolgerà la finale nazionale del gioco), 7 Wonders, Magic: the Gathering, Yu-Gi-Oh!,  Bang!, e altri giochi da tavolo che allieteranno gli spettatori tra una lettura e l’altra dei fumetti.  Insomma, una fiera ‘a tutto tondo’ (o dovremmo dire a tutto geek), che gli organizzatori vogliono far crescere e, come si suol dire in gergo geek, far ‘esplodere’ nel minor tempo possibile…ce la faranno?  Di sicuro la passione non manca perché, oltre a raccogliere i fondi in maniera classica, gli intraprendenti cervelloni hanno provveduto a raccogliere i soldi necessari per l’evento con una simpatica cena chiamata “Geekstarter” dove, grazie alla partecipazioni di 58 avventori, i ragazzi sono riusciti a finanziare il progetto… e che non si dica più chi i geek sono gente timida!  Ma veniamo al programma della manifestazione. B-Geek, grazie alle associazioni Ludico-Culturali di Puglia e Basilicata, propone numerose attività per tutti: partite dimostrative per i visitatori curiosi, tornei per i giocatori incalliti e workshop ‘dietro le quinte’ per i veri amanti del genere. L’area ‘Ludoteca’ sarà a disposizione dei visitatori per provare, su richiesta, i giochi sempre sentiti nominare ma mai giocati dai più ‘conservatori’ del mondo dei giochi da tavolo (solo un consiglio:  non chiedete di fare una partita a Monopoli, quella è roba da ‘matusa’). E se non siete dei geek, ma volete diventarlo, no problem! I volontari-geek che faranno da hostess e stuart per l’evento saranno prodighi di consigli.   Ai geek baresi non resta quindi che strofinare bene le lenti degli occhiali e tenersi pronti per l’evento più geek che Bari abbia mai ospitato. Nel frattempo, i curiosi e gli impazienti possono farsi un giro virtuale sul sito dell’evento http://www.bgeek.it o sulla pagina facebook http://www.facebook.com/BGeekBari.

 

 

Mirko Misceo

 630 total views,  2 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *