Centro raccolta rifiuti: parte la petizione a Catino
8 Febbraio 2020
Regione, ipotesi di mini modifica elettorale prima del voto. Anzi, no
8 Febbraio 2020

Matteo Scala: “Sarà una partita difficile, ma mi auguro che ci sia continuità”

Settore ospite sold-outda due giorni, anche se ci saranno baresi sparsi in tutto lo stadio “Veneziani” di Monopoli, in vista del primo derby in campionati professionistici tra il Bari ed il Monopoli. La storia ultra centenaria del Bari contro il Monopoli dei gabbiani, presieduto da due baresi e tifosi del Galletto, con le rispettive tifoserie che sono in rapporto di amicizia da tanti anni. Poi in campo sarà battaglia senza esclusioni di colpi ed è logico e scontato che i propri tifosi, o ancora di più giocatori dei rispettivi club diano il massimo. All’andata i giocatori del Monopoli a fine partita applaudirono la curva nord, e si perché anche in organico ci sono giocatori baresi, uno su tutti Mercadante, quest’ultimo allenato e lanciato da mister Loseto ma c’è anche il nipote di Beppe Materazzi, Andrea Maestrelli. Insomma, sarà una giornata sicuramente di festa sugli spalti, ma sul campo entrambi le squadre garantiranno spettacolo e faranno di tutto per vincere, una sfida da assistere ‘live’ e non seduti sulla poltrona di casa. Ieri, intanto, in vista dell’atteso match di domenica ai microfoni di RadioBari ha parlato il direttore sportivo Matteo Scala: “Un crocevia difficile. La ritengo una partita insidiosa contro la rivelazione del campionato. Gioca un calcio particolare che rende: è difficile da affrontare, credo che possano arrivare in fondo. Speriamo di essere all’altezza. La nostra rincorsa deve proseguire. Già da domenica si è rivisto il Bari di prima della sosta, mi auguro ci sia continuità in questo, oltre che dal punto di vista dei risultati. La Reggina? Non dimentichiamoci che c’è anche la Ternana”. Sugli spalti come preannunciato ci sarà un clima di festa nonostante sia derby e la posta in palio potrebbe valere doppia perché ci sarà anche Reggina-Ternana: “Sarà una festa. Ci sono rapporti buoni anche tra le due società. Prevarrà lo spettacolo tra due ottime squadre, seppur molto diverse ma funzionali ad ottenere risultati. Affronteremo una squadra molto organizzata e determinata. Fella il sicuramente sta vivendo uno stato di grazia, bisogna però fare attenzione accuratamente. Hanno un centrocampo di tutto rispetto ed hanno ritrovato Donnarumma reduce da un infortunio e molto forte”: Ed è proprio Daniele Donnarumma che sarebbe potuto essere oggetto di uno scambio con Awua, almeno secondo quanto dichiarato dal presidente dimissionario del Monopoli, Laricchia, lunedì sera a margine della trasmissione ‘Fever of Bari’ dove eravamo anche noi ospiti. Oltre  a Donnarumma stando ai ‘rumors’ di calciomercato, al Bari interessava anche Giorno (mediano dei biancoverdi), giusto per evidenziare come il Monopoli sia una squadra attrezzata e da non sottovalutare, perché se sta lì come affermato dal diesse biancorosso vorrà arrivare in fondo.  Sul miglior colpo di calciomercato, il dirigente sportivo Scala ha risposto con il nome di Mirco Antenucci, facendo però i complimenti anche agli altri giocatori arrivati nella sessione di mercato invernale. Infine, un’ultima battuta l’ha spesa sul guerriero Simone Simeri, autore di nove gol e che insieme al suo compagno di reparto, Antenucci sono la coppia più prolifica della serie ‘C’: “Se non l’abbiamo cacciato quando ci faceva arrabbiare (ha detto ridendo, ndr) figuriamoci ora. E’ un calciatore di livello: abbiamo scommesso su di lui. Per lui ho sempre avuto un debole e l’ho sempre coccolato perché è uno che sposta gli equilibri. Trovare un calciatore con quelle qualità che fa anche lavoro sporto è difficile. E’ un ragazzo particolare, che ha bisogno della fiducia. E’ stato bravo e faccio i complimenti a mister Vivarini per averlo rigenerato e fatto uscire la rabbia agonistica. L’estate scorsa Simeri aveva avuto qualche richiesta da categorie superiori, ma ho declinato”. (Foto di Tess Lapedota).

Marco Iusco

 

 374 total views,  1 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *