Nessun ‘grande castello’
30 Giugno 2020
Padre Pierbattista Pizzaballa potrebbe assurgere al ruolo di Patriarcato
30 Giugno 2020

“Non chiediamo la luna, ma il rispetto della serenità”

“Non chiediamo la luna, ma il rispetto della serenità in un quartiere diventato invivibile”: lo dice in questa intervista il noto avvocato Mauro Gargano Presidente del Comitato Salvaguardia Umbertino, che precisa: “Sia ben chiaro: nulla contro la sana movida dei ragazzi, ma siamo contro quella che chiamiamo mala movida, atti maleducati e lesivi del rispetto altrui alla quiete”.

Avvocato Gargano, anche di recente spari a mezzanotte: non è un bel vedere e sentire…

“Non è una nostra invenzione e ci sta un video che lo mostra. Sino a quando vi è stato un certo controllo anti droga la situazione si è fatta normale o quasi, ma quando questi controlli si sono attenuati, siamo tornati all’ antico. A nostro avviso è urgente un presidio fisso di forze dell’ordine come deterrente”.

Lei parla anche di nuovo fenomeno…

“In via Fiume, dietro al Petruzzelli ci sono giovani che fanno gare a tutta velocità col motorino e nessuno interviene, aggiungo che le normative sugli assembramenti sono vigenti. E allora, o ci dicono che sono state revocate e ci mettiamo l’anima in pace, ma se esistono vanno fatte rispettare. La Polizia intervenga, i residenti qui non hanno tregua, i posteggi sono problematici e di notte non si riesce a dormire per gli schiamazzi. Prendiamo atto della buona volontà del sindaco, ma si è visto poco. Qui è un far west”.

I ristoratori magari penseranno che ce l’avete con loro…

“Assolutamente no, siamo dalla loro parte, di quelli seri che rispettano le regole. Anzi penso che proprio i ristoranti classici e di tradizione siano danneggiati da questa caotica situazione sia sotto il profilo dei posti auto che della confusione. Perchè non delocalizzare in altre parti gli esercizi più piccoli, anche per rendere più vivaci commercialmente altre parti di Bari? I grandi problemi della mala movida sono schiamazzi, spaccio di droga, alcol. Non siamo contro il sano divertimento dei giovani, ma per quello fatto con regole certe ed educazione”.

Bruno Volpe

 

 572 total views,  4 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *