Minima moralia (Meditazioni sulla Vita Offesa. T. ADORNO) (8)
5 Giugno 2019
Cose indecenti per una città metropolitana
5 Giugno 2019

Per la porta si punta su Simone Colombi o Pierluigi Frattali

Giocatori motivati, quello che hanno, all’unisono, chiesto il club Manager, il presidente Luigi De Laurentiis ed il tecnico Giovanni Cornacchini. Una buona base che ha vinto lo scorso campionato resterà ma saranno inseriti giocatori di esperienza con duttilità tattica e che sposino il progetto. Probabile ci saranno anche nuovi giovani che hanno già militato in Lega pro o provenienti dalla Primavera di qualche club di serie A. Il Bari come affermato dal dott. Valentini, ex dirigente FIGC ed oggi giornalista del Corriere della Sera, non sarà mai una succursale del Napoli, perché anche la piazza barese ha la sua storia e blasone, ma soprattutto la famiglia De Laurentiis è troppo intelligente per commettere un errore del genere. Tuttavia, in questo periodo dell’anno, l’argomento quotidiano è il calciomercato, ed i tanti nomi che ogni giorno vengono accostati alla squadra, alcuni restano per tutta l’estate e vanno a buon fine solo alla fine sul rush finale, gli altri puntualmente verranno accostati l’anno dopo come per esempio Matteo Ardemagni che sono diverse stagioni che ogni volta che giunge l’estate si pensa che Bari possa essere la sua destinazione, mai come quest’anno, con il giocatore in fase calante e condizionato da svariati infortuni, non è un obiettivo dei biancorossi. Chi resta, un primo pallino per l’attacco è Mirko Antenucci, della Spal che è voluto anche dal Lecce in serie A, più facile che il giocatore possa optare per la massima serie o per qualche club della B, ma la società barese è sul pezzo e monitora il centravanti. La prima alternativa è Franco Ferrari in forza al Piacenza nella scorsa stagione ma di proprietà del Genoa, un attaccante classe 1995 ed alto 193 centimetri, non solo lo stacco imperioso di testa ma esperto in Lega Pro, molto ambizioso ed ha senso del gol e voglia di crescere. Ma dalla porta che bisognerà ripartire, non è scontata la riconferma di Davide Marfella che era in prestito dal Napoli e potrebbe andare nuovamente in prestito ma anche in serie B, piuttosto è da un paio di giorni che la società biancorossa si è orientata verso il profilo di Pierluigi Frattali, in forza al Parma che quest’anno a 33 anni ha fatto il suo esordio in A contro la Roma, squadra che l’ha lanciato ad inizio carriera tramite il settore giovanile. In serie C il suo contributo sarebbe una garanzia, ma l’alternativa è un profilo leggermente più giovane, di 27anni, ovvero Simone Colombi, quest’anno ha giocato a Carpi quasi venti partite, molto plastico negli interventi fa della reattività uno dei suoi punti di forza, con la maglia della Juve Stabia ha vinto anche una Coppa Italia di Lega Pro. In virtù dei buoni rapporti del Club Manager con il Carpi, questo colpo potrebbe realmente andare in porto anche prima del raduno a Bari che avverrà sicuramente il 10 Luglio per poi nei giorni immediatamente dopo partire per il Trentino Alto Adige dove si svolgerà tutta la preparazione per la prossima stagione.

Marco Iusco

532 Visite totali, 2 visite odierne

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *